Home Social Network 5 regole per diventare fashion blogger e guadagnare

5 regole per diventare fashion blogger e guadagnare

238

Come diventare fashion blogger, alcuni consigli pratici per avere successo

Sogni di trasformare la tua passione per la moda e l’hobby di postare video ed immagini ad alta risoluzione in un’attività potenzialmente molto redditizia? Ecco una mini-guida con utili consigli su come diventare fashion blogger e come guadagnare con il tuo blog.

Fashion blogger di successo: consigli

1. Informati, studia ed approfondisci

Molti si improvvisano fashion blogger senza avere adeguate competenze, strumenti, formazione e rete di conoscenze. La nicchia del fashion style è estremamente competitiva. Dalle biografie dei grandi stilisti ai blog di moda, dai libri di storia del costume alle riviste di moda più patinate, come Vogue, Elle e MUSE Magazine, leggi, informati, approfondisci le tematiche del fashion style e studia il mercato prima di lanciarti in questa impresa.

2. Crea un blog professionale, con contenuti di qualità

La maggior parte dei fashion blogger, tra cui anche personalità del calibro di Chiara Ferragni e Chiara Biasi, usa WordPress, la piattaforma più flessibile e user-friendly, con tanto di host e dominio personale. Con WordPress puoi creare il tuo fashion blog gratuitamente in pochi minuti. Tuttavia, se non hai grande dimestichezza con questo genere di cose, il consiglio è quello di affidarsi ad un web designer professionista.

Prima di creare un fashion blog, è fondamentale definire la propria linea, individuare la propria nicchia e mettere a fuoco il proprio target e lo stile da seguire. Un blog caotico, disordinato e che si occupa di tutto finirà per perdersi nell’etere senza riscuotere alcun successo. Evita di copiare le fashion blogger famose nella speranza di avere la loro stessa fortuna. Cura il design del tuo blog e cerca di conferirgli uno stile unico e facilmente distinguibile. Il design per un blog di moda è fondamentale.

3. Crea una community e stabilisci un contatto costante con il pubblico

Per una fashion blogger, il concetto di community è fondamentale. Fare community significa favorire l’interazione, il confronto ed il dialogo con il pubblico, creare empatia con i follower ed ampliare costantemente il proprio network di conoscenze.

Per creare la tua community, sfrutta a tuo favore gli strumenti del personal branding, tra cui, in primis, i Social Media e le piattaforme di condivisione, come Facebook, Twitter, YouTube ed in particolar modo Instagram.

Fai networking per farti conoscere nel settore e far crescere il tuo brand. Il consiglio è quello di:

  • partecipare ad eventi di moda;
  • pubblicare articoli sponsorizzati sui social per promuovere il tuo portale;
  • diventare contributor per blog del settore;
  • pubblicare guest post e comunicati stampa su magazine online.

4. Web marketing

La stragrande maggioranza delle fashion blogger italiane più famose ha alle spalle un’agenzia di web marketing che le segue, le indirizza verso delle strategie migliori ed offre supporto nell’uso degli strumenti del web. Una volta mossi i primi passi nel fashion blogging, il consiglio è quello di affidarsi ad un esperto del settore.

5. Monetizzare il blog

Tra i vari strumenti da cui puoi attingere per monetizzare il tuo blog di moda spicca Google AdSense, tra i più celebri servizi di pubblicità proposti direttamente da Google. Inserendo nella piattaforma spazi pubblicitari otterrai un guadagno proporzionale al numero di visualizzazioni e click dei visitatori.

Con i principali network di affiliazione, come rewardStyle, Zanox, Mode Media, Tradedoubler e SprinTrade, puoi metterti in contatto con i marchi del settore ed ottenere una determinata percentuale con la vendita di prodotti.